Spesso preferito dall'inizio da Gasperini per ben 12 volte sulle sue 17 presenze in campionato. Josè Palomino è tra i capisaldi della difesa nerazzurra, stimato e considerato decisamente dal tecnico nerazzurro. "Ho un forte desiderio, quello di giocare la Champions anche il prossimo anno. E poi la Coppa Italia, puntiamo alla finale..". Il difensore argentino, in una lunga intervista a L'Eco di Bergamo, affronta il momento della Dea e non si nasconde sugli obiettivi personali che tanto auspica all'Atalanta. 

IL MOMENTO DELL'ATALANTA - "Con il Genoa ho avuto una sensazione amara, con l'Udinese abbiamo giocato una buona gara, ma ci è mancato il gol: sono punti che persi sicuramente incidono sui nostri sogni di vertice". 

LA CONDIZIONE - "Il nostro cammino è positivo e possiamo chiudere l'andata a 36 punti, come non è mai successo, mi auguro di replicare un girone di ritorno simile a quello della scorsa stagione". 

MILAN - "Sarà una bella sfida, perchè loro giocheranno a calcio e sicuramente questo ci aiuterà a farci esprimere come sappiamo. Ibra? Il Milan dispone di tanti ottimi giocatori". 

CHAMPIONS & IL REAL MADRID - "Affrontiamo una formazione che è abituata a vincere, non sarà facile".

LA VICENDA GOMEZ - "Papu? Certamente manca in campo - confida Palomino -, perchè è un giocatore importante però siamo una squadra ed è il mister quello che guida. Non si sta allenando con noi, pertanto non ci parlo molto". 

Sezione: Rassegna Stampa / Data: Ven 22 gennaio 2021 alle 20:30
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print