ATALANTA-PARMA 5-0
Sportiello 6 - La tranquillità di tutti è anche la sua. Tanto che gioca il pallone con i piedi ottimamente, cosa che prima non avrebbe mai fatto. E che non fa all'ottantesimo, sul 5-0, rischiando di prendere gol. Meglio con le mani in uscita alta.
Toloi 6,5 - Non ha molto da fare, però riesce ad anticipare l'avversario e recuperare la sfera per l'1-0 di Gomez.
Palomino 7 - Il più impegnato del pacchetto arretrato, perché Kulusevski è sempre in uno contro uno con lui. Se la cava egregiamente.
Djimsiti 6,5 - Cresciuto moltissimo, la sua dimensione in Serie A è oramai evidente. Soffre quando viene puntato, ma non capita praticamente mai.
Hateboer 6,5 - Ritornato titolare dopo un periodo di panchina, palesa i soliti problemi quando c'è da crossare. È l'unico limite che si può trovare.
De Roon 7 - Sullo 0-0 arriva leggerissimamente in ritardo per la volée e si arrabbia come fosse una finale di Coppa del Mondo. Per il resto fa il suo solito lavoro di recupero e rimessaggio.
Freuler 7,5 - Alle volte viene sacrificato sull'altare Pasalic, stavolta è il croato a osservare un turno di riposo. Legge non troppo matematica: cambiano i fattori ma non il risultato.
Gosens 7,5 - Caracolla sulla fascia, va sempre a sinistra ma raramente viene fermato perché ha lo spunto per ritrovare equilibrio dove non c'è. Firma il 3-0 con discreta tecnica, regala un gioiello per Ilicic sul 4-0.
Gomez 8 - Straordinario, l'unica pecca della sua partita è un giallo che probabilmente è più per eccesso di foga che non per un fallo in sé e per sé (dal 78' Malinovskyi s.v.).
Ilicic 8 - Ciondolante come una barca, fa venire il mal di mare agli avversari. Nel primo tempo solo Sepe gli nega la gioia del gol. Poi però prima spara la cannonata, poi firma uno slalom gigante fra Iacoponi e Grassi (dall'84' Traore s.v.).
Muriel 6 - Punto di riferimento in avanti, prova ad accendersi, facendolo a intermittenza.

Sezione: Il Pagellone / Data: Mar 7 Gennaio 2020 alle 14:00 / Fonte: Andrea Losapio
Autore: Redazione TuttoAtalanta.com / Twitter: @tuttoatalanta
Vedi letture
Print